Precariopoli

Cosa vuol dire essere un precario in pieno terzo millennio? Oltre a vivere una vita senza certezze tutto ciò significa subire l’umiliazione da parte di un governo di MAFIOSI E INCOMPETENTI il quale, in nome di una flessibilità mai realizzata, ti vara una legge anticostituzionale e tagliadiritti per la sola tutela della classe imprenditoriale, oltre che vedere sbandierato quel tasso di disoccupazione del 7,8% ritenuto fasullo dai maggiori analisti economico-finanziari. Questa è precariopoli, siamo tutti noi disoccupati, inoccupati e precari di Italia che vogliono smantellare una legge vergogna (L. 30/2003) varata da un governo di BUFFONI, MAFIOSI E FASCISTI che non hanno fatto altro che favorire un neocapolarato basato su stages, lavori interinali e collaborazioni a progetto. PER IL LAVORO E PER LA LIBERTA’